OPERiAMO

L’Associazione Culturale OPERiAMO nasce nel 2014 con la finalità di diffondere la cultura musicale, con particolare riguardo alla musica operistica e antica, all’uso degli strumenti musicali atti alla esecuzione e allo sviluppo dell’educazione vocale e la diffusione di questa nel modo più semplice e diretto tra le giovani generazioni. I fondatori, Maria Cristina Osti e Cesare Lana, con una pluridecennale esperienza nel mondo della musica lirica e reduci da importanti esperienze, decidono con altri soci la nascita di questa realtà.

L’Associazione OPERiAMO è Associazione di Promozione Sociale regolarmente classificata dalla Regione Emilia Romagna quale associazione di diritto privato priva di personalità giuridica con atto di iscrizione n. 2944 del 26/02/2016.
Da alcuni anni, nell’ambito delle sue attività, OPERiAMO coinvolge in modo diretto alunni delle scuole primarie, secondarie e professionali ad indirizzo artistico (scuole d’arte e di cure estetiche).

OPERiAMO ha supportato il Concorso Lirico Internazionale “Città di Ferrara”, ideato da una associata fondatrice, con l’obiettivo di portare giovani artisti lirici di talento a debuttare nei ruoli principali del grande repertorio operistico, coinvolgendo negli allestimenti ragazzi e bambini delle scuole del territorio.

OPERiAMO negli anni

L’Associazione Culturale “OPERiAMO” ha:

  • ideato e seguito il Concorso Lirico “Città di Ferrara” (oggi alla sesta edizione) assegnando il premio “Daniele Barioni” al giovane concorrente più meritevole. Nel 2018 il concorso è stato portato nella città cinese di Chengdu. Ai vincitori viene offerta la possibilità di debuttare in prestigiosi palcoscenici ruoli protagonistici nelle opere liriche messe in palio;

  • prodotto le seguenti opere liriche: “Rigoletto”, “La Traviata”, “Il Trovatore”, “Nabucco” di Giuseppe Verdi; “La Bohème”, “Madama Butterfly”, “Tosca” di Giacomo Puccini; “Il Barbiere di Siviglia”, “La Cenerentola” di Gioachino Rossini, “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni, “Die Zauberfloete” di Wolfgang Amadeus Mozart, “La Serva padrona” di Giovan Battista Pergolesi;

  • organizzato presso circoli e associazioni liriche concerti con i vincitori delle varie edizioni del concorso succitato;

  • ideato il progetto “Oggi io faccio l’Opera” atto a coinvolgere le scuole primarie nella messa in scena di un’opera lirica, inserita nelle stagioni “Teatro Ragazzi” del Teatro Comunale “C. Abbado” di Ferrara;

  • in collaborazione con la Fondazione “Carlo Rambaldi”, curato la messa in scena al Teatro Comunale “C. Abbado” di Ferrara della pièce teatrale “Chi ha rubato il naso a Pinocchio” di Victor Rambaldi, coinvolgendo per la realizzazione le scuole del territorio ferrarese;

  • collaborato con la Cappella musicale di San Giacomo maggiore alla realizzazione di un cofanetto di musiche di frate Ippolito Ghezzi, concerti e rappresentazioni di opere settecentesche.